Festa della mamma: come sarà la tua vetrina?

2018-06-28T12:58:28+00:0013 aprile 2017|

Alcuni consigli per realizzare una vetrina d’effetto in occasione della Festa della Mamma e sfruttare il drive to store.

 

La Festa della mamma è un’ottima occasione da sfruttare per attirare i clienti all’interno del nostro negozio, ma come fare? I passanti prestano sempre meno attenzione alle vetrine e attirare la loro attenzione risulta sempre più difficile per le aziende del Retail. Una strategia vincente, di conseguenza, prevede un’attività di drive to store.

Per drive to store si intende l’insieme di attività di promozione del proprio negozio che non solo spingono il cliente a recarsi nel punto vendita fisico ma che lo rendono predisposto all’acquisto.

3 consigli per trasformare la tua vetrina a tema: Festa della Mamma

La vetrina è il biglietto da visita del tuo negozio e contribuisce in maniera preponderante all’esperienza d’acquisto dei clienti. A seconda del periodo dell’anno e della ricorrenza specifica essa può essere sfruttata per aumentare le proprie vendite. Vediamo in dettaglio alcuni semplici consigli per creare una vetrina d’effetto per questa ricorrenza e che permetta allo stesso tempo di distinguerti da tutti i concorrenti.

1- SEMPLICITÀ: 
Scegli pochi capi d’abbigliamento altrimenti rischierai di creare confusione a chi la osserva. L’obiettivo non è mostrare in vetrina tutti i prodotti che si vogliono vendere, ma cercare di incuriosire i passanti e invogliarli ad entrare in negozio. Coinvolgiamoli emotivamente con una scenografia che li lasci piacevolmente sorpresi, dove il capo d’abbigliamento è presente ma non invasivo. Poiché la durata di questa festività non è particolarmente lunga, il costo per l’allestimento dovrà essere inferiore rispetto ad altre festività o periodi dell’anno quindi può rivelarsi molto utile sfruttare elementi di cui già disponiamo e che abbiamo utilizzato per l’allestimento primaverile.
Ampio spazio quindi a vasi di fiori, ghirlande, origami e foto che rappresentano la mamma.

2- COLORE E FANTASIE
: La festa della mamma è primavera, è gioia, sole, felicità, scegli il colore più adatto per comunicarlo. É noto a tutti che l’abbigliamento nero è un evergreen ma per quest’occasione mettiamolo da parte. Scegli invece le tinte pastello sui toni del rosa e del violetto e costruisci l’intero allestimento intorno a pochi colori e fantasie. L’obiettivo è sempre quello di attirare l’attenzione del passante, fare in modo che solchi la porta del tuo negozio e che decida di acquistare, per fare questo è necessario che la vista della vetrina susciti un’emozione forte nel suo inconscio e i colori sono la chiave di volta. A seconda della tua clientela puoi pensare di utilizzare semplicemente un fondale colorato ed esporre capi d’abbigliamento dalle tinte neutre.

3- CONFEZIONE REGALO:
 Quando si avvicina una determinata ricorrenza tutti ci poniamo la medesima domanda: “che regalo faccio?”, siamo sempre molto occupati e abbiamo pochissimo tempo per cercare. Crea un cofanetto regalo ed esponilo in vetrina. Questo non significa necessariamente che dovrai vendere solo il pacchetto regalo, ma ti servirà per attrarre un cliente nel tuo negozio perché avrai risolto un suo problema e per questo motivò lui ti apprezzerà. Anche qui la presentazione dovrà essere impeccabile, non dimenticarti quindi di fare rifornimento di carta regalo e fiocchi, così chi acquista sarà pronto a donare il suo acquisto.

Come unire tutti questi consigli ad una strategia digitale, che spinga un potenziale cliente a venire a trovarti in negozio?
Aggiorna con frequenza la pagina Facebook dedicata al tuo negozio, pubblicando post che raccontino la tua nuova vetrina o lascino intravedere scorci di quella che sarà la sua presentazione finale per la festa della mamma
Promuovi la tua vetrina con scatti fotografici, anche non professionali ma fatti con un buon smartphone, concentrandoti sull’allestimento e sulle tue proposte e poi condividili nei canali social attivi per l’azienda o nel tuo sito web.
Se hai raccolto indirizzi email o numeri di telefono dei tuoi clienti più affezionati, usa questi contatti per inviare loro una newsletter o un breve sms di promemoria della ricorrenza imminente. Attenzione però a non esagerare con il testo del messaggio e con la frequenza dell’invio. Un cliente disturbato, non è un cliente desideroso di acquistare.

L’obiettivo dunque per questa festa della mamma è stupire, invogliare i passanti facendoci ricordare per le emozioni che sapremo trasmettere loro. Diamo spazio ai loro desideri, sapendo soddisfare appieno le loro richieste.